Vacancy : capo progetto e direttore sanitario per il Kenya

Figura richiesta: Capo progetto

Luogo di lavoro: Nairobi – Aree urbane di Kariobangi, Korogocho, Huruma, Dandora e Mathare – Kenya

Il progetto “No One Out! Empowerment per l’inclusione giovanile negli slum di Nairobi”, promosso AICS è condotto da SVI in collaborazione con SCAIP, MMI, MLFM e CBM e intende favorire l’inclusione socio-sanitaria ed economica della popolazione giovanile vulnerabile nei cinque slum della periferia est di Nairobi. Il progetto prevede la presenza di un capo progetto e di un coordinatore socio-sanitario espatriati e verrà condotto in collaborazione con le ONG locali e con il personale in loco.

I risultati a cui il progetto intende attendere sono: rafforzamento delle Ong locali partner e creazione di una rete con soggetti pubblico-privati impegnati nel lavoro con i minori negli slum; miglioramento dell’inclusione socio-educativa dei target group più vulnerabili (minori, disabili, HIV+), tramite la formazione sulle lifeskill, la sensibilizzazione comunitaria, lo sviluppo del talento, l’accessibilità a servizi educativi di qualità; Miglioramento dell’inclusione socio-sanitaria per giovani vulnerabili degli slum, con attenzione a persone HIV+, tramite il rafforzamento dei servizi di pre e post-counselling, assistenza, supporto psico-sociale e riferimento a servizi sanitari specifici; miglioramento dell’inclusione economica dei giovani tramite la formazione professionale, l’avvio di start up e l’accesso al credito.

Responsabilità:

L’espatriato sarà incaricato delle attività seguenti:

  • Coordinare le azioni di pianificazione, implementazione e monitoraggio delle attività progettuali, in collaborazione con le ONG in Italia.
  • Coordinare e supervisionare tutte le attività previste nell’ambito del progetto in collaborazione con il coordinatore socio-sanitario
  • Selezionare e preparare i contratti per il personale locale
  • Supervisionare il lavoro fatto sul campo dall’equipe del progetto e valutare le performance dello staff
  • Accompagnare e fornire supporto tecnico all’equipe locale, compresi i partner, per una corretta gestione del ciclo di progetto.
  • Definire e implementare un sistema di Monitoring&Evaluation per assicurare l’avanzamento delle attività e il raggiungimento degli obiettivi preposti
  • Assicurare la gestione e amministrazione del progetto
  • Essere responsabile della redazione periodica dei rapporti tecnici sullo stato di avanzamento del progetto, sulla gestione amministrativa e sulla valutazione di impatto, secondo gli strumenti in uso presso l’ONG.
  • Controllare mensilmente lo stato di avanzamento delle spese e la conformità al budget approvato; essere responsabile dell’eventuale elaborazione di varianti e del rendiconto annuale.
  • Mantenere le relazioni istituzionali con autorità nazionali e altri attori coinvolti in maniera diretta o indiretta con il progetto.
  • Realizzare studi di fattibilità e partecipare all’elaborazione di nuove proposte progettuali collegate al progetto.

Le attività si svolgeranno in collaborazione con l’equipe in loco .

 Requisiti essenziali:

  • Competenze ed esperienza nel settore cooperazione allo sviluppo, dell’educazione e del mondo giovanile.
  • Profilo professionale orientato al settore della cooperazione internazionale, con particolare riferimento alle funzioni gestionali dei progetti di sviluppo.
  • Esperienza pregressa in progetti di sviluppo all’estero (almeno 1 anno)
  • Spiccate competenze/abilità relazionali, sia in riferimento ai rapporti istituzionali che a quelli interpersonali. Sensibilità e predisposizione al dialogo interculturale.
  • Imprescindibile l’ottima conoscenza della lingua inglese. Buone conoscenze informatiche.
  • Diplomazia e tatto

Data di inizio rapporto: Marzo 2017    Durata: 36 mesi

Condizioni: contratto a progetto. Compenso lordo di Euro 2.000 mensili. In aggiunta al compenso saranno forniti alloggio, visto, assicurazione, 1 viaggio/anno A/R da e per il Paese.

Gli interessati possono mandare la propria candidatura inviando Curriculum Vitae accompagnata da una lettera di presentazione contenente l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (D.Lgs 196/2003) all’indirizzo email: progetti@nooneout.it entro il 6 gennaio 2017, specificando Capo progetto Kenya

Modalità di selezione: Ringraziamo tutti coloro che inviano la propria domanda, ma vi informiamo che saranno contattati solo i profili pre-selezionati sulla base dell’analisi della documentazione inviata. Ai preselezionati verrà comunicata data, ora e luogo del colloquio (in alcuni casi via skype).

 

Figura richiesta: coordinatore socio- sanitario

 

Luogo di lavoro: Nairobi – Aree urbane di Kariobangi, Korogocho, Huruma, Dandora e Mathare – Kenya

Il progetto “No One Out! Empowerment per l’inclusione giovanile negli slum di Nairobi”, promosso AICS è condotto da SVI in collaborazione con SCAIP, MMI, MLFM e CBM e intende favorire l’inclusione socio-sanitaria ed economica della popolazione giovanile vulnerabile nei cinque slum della periferia est di Nairobi. Il progetto prevede la presenza di un capo progetto e di un coordinatore socio-sanitario espatriati e verrà condotto in collaborazione con le ONG locali e con il personale in loco.

I risultati a cui il progetto intende attendere sono: rafforzamento delle Ong locali partner e creazione di una rete con soggetti pubblico-privati impegnati nel lavoro con i minori negli slum; migliomento dell’inclusione socio-educativa dei target group più vulnerabili (minori, disabili, HIV+), tramite la formazione sulle lifeskill, la sensibilizzazione comunitaria, lo sviluppo del talento, l’accessibilità a servizi educativi di qualità; Miglioramento dell’inclusione socio-sanitaria per giovani vulnerabili degli slum, con attenzione a persone HIV+, tramite il rafforzamento dei servizi di pre e post-counselling, assistenza, supporto psico-sociale e riferimento a servizi sanitari specifici; miglioramento dell’inclusione economica dei giovani tramite la formazione professionale, l’avvio di start up e l’accesso al credito.

Responsabilità:

L’espatriato sarà incaricato delle attività seguenti:

  • Coordinare e supervisionare gli aspetti sanitari delle attività previste nell’ambito del progetto in collaborazione con il capo-progetto
  • Preparare e organizzare le formazioni previste nell’ambito del progetto
  • Partecipare a tutti gli incontri tecnici con le istituzioni locali di riferimento
  • Lavorare a stretto contatto con il personale di riferimento delle controparti locali
  • Preparare una relazione dettagliata mensile sull’avanzamento delle attività socio-sanitarie, evidenziando le criticità emerse, le misure correttive adottate, i risultati conseguiti.
  • Garantire un elevato standard di qualità nell’applicazione dei programmi di salute nazionali che riguardano le aree del progetto.

 

Le attività si svolgeranno in collaborazione con l’equipe in loco.

 Requisiti essenziali:

  • Laurea in area sanitaria con interesse in salute pubblica.
  • Buone capacità nell’uso del pacchetto office e dei programmi di analisi statistica
  • Interesse nell’epidemiologia e statistica
  • Priorità verrà data a chi ha frequentato un corso post laurea in salute pubblica (specializzazione/master/dottorato)
  • Priorità verrà data a chi ha già esperienze pregresse in ambito medico-sanitario in Paesi a risorse limitate
  • Buona conoscenza dell’inglese
  • Diplomazia e tatto

 Data di inizio rapporto: Marzo 2017    Durata: 36 mesi

Condizioni: contratto a progetto. Compenso lordo di Euro 2.000 mensili. In aggiunta al compenso saranno forniti alloggio, visto, assicurazione, 1 viaggio/anno A/R da e per il Paese.

 Gli interessati possono mandare la propria candidatura inviando Curriculum Vitae accompagnata da una lettera di presentazione contenente l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (D.Lgs 196/2003) all’indirizzo email: progetti@nooneout.it entro il 6 gennaio 2017, specificando nell’oggetto la dicitura Coordinatore socio-sanitario Kenya

Modalità di selezione: Ringraziamo tutti coloro che inviano la propria domanda, ma vi informiamo che saranno contattati solo i profili pre-selezionati sulla base dell’analisi della documentazione inviata. Ai preselezionati verrà comunicata data, ora e luogo del colloquio (in alcuni casi via skype).