Burundi

Sostegno a OICEO per la protezione dei diritti dei bambini orfani e vulnerabili

Progetto iniziato il 1 maggio 2019

Durata del progetto: 3 anni

L’associazione O.I.C.E.O. (organizzazione per l’integrazione comunitaria dei bambini orfani) è stata fondata a Gitega, In Burundi, nel 1994, da un gruppo di persone che, superando le difficoltà etniche, avevano deciso di unire le forze per aiutare gli orfani che la guerra etnica, iniziata nell’Ottobre 1993, rendeva sempre più numerosi. L’idea essenziale nasceva dal fatto che l’assistenza di questi orfani non poteva essere risolta solo dagli orfanotrofi ma che fosse necessario aiutare questi bambini per le loro esigenze vitali, senza  distinzione etnica. Obiettivi dell’associazione sono il garantire ai bambini le cure mediche, il permettere loro l’accesso alla scuola, difendere i loro diritti dei bambini, incoraggiare le famiglie di accoglienza a mantenere gli orfani nel loro ambiente per meglio permettere il loro sviluppo affettivo ed intellettuale. Oggi OICEO sostiene non solo gli orfani ma anche molti bambini provenienti da famiglie particolarmente vulnerabili.

L’obiettivo

Proteggere i diritti dei bambini orfani e/o vulnerabili nella zona di Gitega, in Burundi.

Il progetto

Il progetto mira a proteggere i diritti dei bambini, siano essi orfani o particolarmente vulnerabili a causa delle condizioni socio-economiche della loro famiglia: le attività che si stanno realizzando prevedono l’appoggio alla scolarizzazione elementare, al ciclo post-elementare e alla formazione professionale sia attraverso un sostegno economico sia attraverso la sensibilizzazione alle famiglie affinché mandino i bambini a scuola. Un’altra area di azione è quella della salute, tramite la creazione di un centro di salute intitolato alla memoria di padre Giovanni Belotti. OICEO lavora inoltre rafforzando le capacità economiche dei genitori/tutori dei bambini, proponendo attività generatrici di reddito come la diffusione di coltivazioni più redditizie, la frutticultura e il piccolo allevamento. Infine, un’ultima area di lavoro prevede l’appoggio alla protezione dei diritti dei bambini come il diritto all’identità con la registrazione anagrafica, il diritto alla casa e la lotta, nel caso dei bambini orfani, contro la perdita dei diritti alla terra o alla casa.

I beneficiari

I beneficiari del progetto sono 677 bambini aiutati per la scolarizzazione, per la frequenza all’istruzione  superiore, l’accessi alla salute o altri diritti.

Finanziatore

Fondi privati

PARTNER

OICEO

“Prendiamo in mano il nostro presente e gli  diamo forma nella speranza di un futuro più solido”.

(Animatori di Mivo, Burundi)

Le nostre micro