Pages Menu
Categories Menu

Galleria Fotografica



Spiedo con delitto – 5 maggio

Posted by on 2:13 pm in News | 0 comments

Spiedo con delitto – 5 maggio

Sabato 5 maggio alle ore 20:15 lo SVI, insieme alle ong bresciane MMI  e SCAIP, organizza una cena da brivido! Grazie alla Famiglia Universitaria”Card. G. Bevilacqua – E. Rinaldini”,  che ci ospiterà nelle bellissime stanze della residenza di via Ferrando a Brescia, la Compagnia  Teatrale “Il giallo in valigia” accompagnerà gli ospiti con intrighi e casi da risolvere. Menù della serata: aperitivo, spiedo, polenta, insalata, dolce e caffé, acqua e vino 25 €. Prenotazione obbligatoria! Bambini (fino a 11 anni) 15€ Possibilità di asporto solo sul prenotazione (15€) Per info prenotazioni e richieste 0306950381 o segreteria@svibrescia.it L’intero ricavato della cena sosterrà il progetto “No one out” per l’empowerment dei giovani delle periferie di Nairobi, in Kenya. Visualizza e scarica la locandina Spiedo con...

read more

l’arte si fa pane – dal 14 al 22 aprile

Posted by on 4:43 pm in News | 0 comments

l’arte si fa pane – dal 14 al 22 aprile

Il collezionismo è un hobby molto antico e anche molto diffuso.  Per alcuni è una moda o un semplice dolce ricordo da conservare accuratamente, per altri un vezzo. C’è poi chi si ritrova collezionista a sua insaputa, ereditando magari da genitori o nonni oggetti del passato, che per quanto ci leghino ai nostri ricordi, spesso diventano un piccolo problema, perché non sappiamo dove metterli o, al massimo, riusciamo a stiparli in soffitte o cantine a far compagnia a polvere e fantasmi. Allora perché non farli diventare qualcosa di speciale? Un dono, ad esempio, che possa trovare nuova vita e una nuova collocazione e che magari possa diventare anche per qualcun altro un oggetto carico di emozioni e ricordi, che prima lo avevano reso speciale per noi. Ed è proprio grazie a questi doni che prende vita “l’arte si fa pane”, la mostra mercato dello SVI – Servizio Volontario Internazionale, giunta quest’anno alla 19.ma edizione. Ogni oggetto esposto non è un oggetto qualsiasi, ma un portatore sano di ricordi, emozioni, storia e tradizioni, che è pronto a riprendere vita e nuovo significato  per chi vorrà diventarne il nuovo proprietario. E ancor di più, un oggetto de “l’arte si fa pane” non è un oggetto qualsiasi, perché si trasformerà in pane per le comunità coinvolte nei progetti dello SVI nei Sud del Mondo, ai quali andrà il ricavato della rassegna. A far da cornice a tutto questo e rendere l’edizione di quest’anno ancora più speciale, sarà anche la nuova location: la suggestiva Casa delle Suore Missionarie Mariste di Brescia, in Via San Polo, 90, che accoglierà la rassegna d’arte della storica ong bresciana tra le sue stanze, dal 14 al 22 aprile 2018, dalle 16 alle 19:00, domeniche comprese. Ad inaugurare “l’arte si fa pane” Laura Parenza, presidente del Consiglio Comunale del Comune di Brescia, che ha dato il patrocinio , oltre che ad alcuni artisti bresciani, che ogni anno fanno dono alla mostra mercato di qualche prestigioso pezzo della loro arte. Appassionati di modernariato, di antiquariato e di vintage, amici, sostenitori e semplici curiosi sono tutti invitati a prendere parte a questo evento che, per molti, è ormai un appuntamento fisso. Visualizza e scarica la locandina in...

read more

Esserci 2018 è online

Posted by on 8:44 am in News | 0 comments

Esserci 2018 è online

E’ online il nuovo numero di Esserci, il primo del 2018! “STORIE”…e tante sono le storie da leggere che si trovano all’interno! Clicca qui per sfogliarlo! Buona lettura!

read more

Abbiamo fatto l’Uovo

Posted by on 12:22 pm in News | 0 comments

Abbiamo fatto l’Uovo

Anche quest’anno SVI ha fatto l’uovo, o meglio, lo ha RI…FATTO, con una grande novità: le UOVA EQUO SOLIDALI con SORPRESA Buonissime Uova di cioccolato, al latte o fondente, da 250 gr, del Commercio Equo e Solidale della Cooperativa Ad Gentes di Pavia. Se vuoi conoscere i dettagli, perché ci piace essere trasparenti, puoi leggere la scheda qui. La CAMPAGNA “Abbiamo fatto l’Uovo” è proposta insieme alle ong MMI e SCAIP e raccoglierà fondi per il progetto “No One Out“, in Kenya, a sostegno dell’empowerment giovanile . Le Uova sono disponibili presso la nostra sede, in Via Collebeato 26 a Brescia, su offerta minima di 10 euro. Visualizza e scarica la locandina. Per prenotarle chiama allo 030 6950381 o mail...

read more

Buon nuovo inizio Maria Goretti

Posted by on 9:15 am in News | 0 comments

Buon nuovo inizio Maria Goretti

Carissima Maria Goretti, per te oggi inizia una nuova tappa, l’ennesima della tua intensa vita…ti aspetta l’Europa, la Svezia per l’esattezza! Hai accompagnato i volontari SVI per anni, sei stata il fulcro di tutti i progetti in Zambia…sarà difficile fare a meno di te, ma la felicità per questo tuo nuovo inizio la vogliamo condividere tutta! A te va il più sentito GRAZIE di tutto lo SVI...

read more

A.A.A. capo progetto Mozambico cercasi

Posted by on 4:02 pm in News | 0 comments

A.A.A. capo progetto Mozambico cercasi

Figura richiesta: Capo progetto Luogo di lavoro: Provincia di Inhambane – Aree rurali nei Distretti di Morrumbene, Homoine e Inharrime – Mozambico Il progetto “Fruitful Cooperation. Filiere della frutta inclusive e innovative in Mozambico”, co-finanziato da AICS è condotto da SCAIP in collaborazione con SVI e con un’ampia rete di partner e intende favorire l’inclusione economica delle famiglie contadine, con focus sull’empowerment socio-economico delle donne, attraverso l’accesso alle catene di valore aggiunto delle produzioni agricole nei Distretti di Morrumbene, Homoine e Inharrime. Il progetto prevede la presenza di un “Capo progetto” e di un “Responsabile sviluppo area rurale” e verrà condotto in collaborazione con il personale in loco e sotto la supervisione del “Rappresentante Paese”. I risultati a cui il progetto intende attendere sono: sviluppata la capacità produttiva della filiera dell’anacardio; ottimizzata la produzione e l’essiccazione di ananas, cocco e mango; attivata una cooperativa agricola che fornisce servizi di acquisto, trasformazione e commercializzazione dei prodotti delle filiere; e realizzata la disseminazione dei risultati in Mozambico sulle tematiche del cooperativismo e dell’inclusione economica.   Responsabilità: L’espatriato sarà incaricato delle attività seguenti: Coordinare le azioni di pianificazione, implementazione e monitoraggio delle attività progettuali, in collaborazione con le Ong in Italia. Coordinare e supervisionare tutte le attività previste nell’ambito del progetto in stretta collaborazione con l’espatriato “Responsabile area sviluppo rurale”. Preparare i contratti per il personale locale. Supervisionare il lavoro fatto sul campo dall’equipe del progetto e valutare le performance dello staff. Accompagnare e fornire supporto tecnico all’equipe locale, compresi i partner, per una corretta gestione del ciclo di progetto. Definire e implementare un sistema di Monitoring&Evaluation per assicurare l’avanzamento delle attività e il raggiungimento degli obiettivi preposti. Assicurare la gestione e amministrazione del progetto. Essere responsabile della redazione periodica dei rapporti tecnici sullo stato di avanzamento del progetto, sulla gestione amministrativa e sulla valutazione di impatto, secondo gli strumenti in uso presso l’Ong. Controllare mensilmente lo stato di avanzamento delle spese e la conformità al budget approvato; essere responsabile dell’eventuale elaborazione di varianti e del rendiconto annuale. Mantenere le relazioni istituzionali con autorità e altri attori coinvolti in maniera diretta o indiretta con il progetto in stretta collaborazione con il Rappresentante Paese. Realizzare studi di fattibilità e partecipare all’elaborazione di nuove proposte progettuali collegate al progetto.   Le attività si svolgeranno in collaborazione con l’equipe in loco. Requisiti essenziali:   Competenze ed esperienza nel settore cooperazione allo sviluppo, preferibilmente nel settore “sviluppo rurale”, microfinanza e catene del valore. Profilo professionale orientato al settore della cooperazione internazionale, con particolare riferimento alle funzioni gestionali dei progetti di sviluppo. Pregressa esperienza lavorativa in Mozambico (preferenziale); Esperienza pregressa in progetti di sviluppo all’estero (almeno 1 anno) Preferibile conoscenza della lingua portoghese. Buone conoscenze informatiche. Spiccate competenze/abilità relazionali, sia in riferimento ai rapporti istituzionali che a quelli interpersonali. Sensibilità e predisposizione al dialogo interculturale. Diplomazia e tatto   Data di inizio rapporto: Aprile 2018    Durata: 36 mesi Condizioni: contratto a progetto. Compenso di Euro 1.800 netti mensili. In aggiunta al compenso saranno forniti alloggio, visto, assicurazione, 1 viaggio/anno A/R da e per il Paese. Gli interessati possono mandare la propria candidatura inviando Curriculum Vitae accompagnata da una lettera di presentazione contenente l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (D.Lgs 196/2003) all’indirizzo email: vacancy@scaip.it entro il 10 febbraio 2018, specificando nell’oggetto Capo progetto Mozambico Modalità di selezione: Ringraziamo tutti...

read more

Esserci è on line

Posted by on 8:54 am in News | 0 comments

Esserci è on line

E’ on line il nuovo numero di Esserci “Millennials”. Aggiornamenti dai nostri progetti, riflessioni sulle attività SVI in Italia, approfondimenti su temi di attualità…e ottimi consigli di libri, film e musica… e molto altro! Buona lettura! Clicca qui  

read more

KIDS – Sempre Bambini 1 dicembre

Posted by on 10:12 am in News | 0 comments

KIDS – Sempre Bambini 1 dicembre

Dall’ 1 dicembre al 7 gennaio, da Spazio Contemporanea a Brescia, in mostra gli scatti dei più noti fotografi del mondo, per un obiettivo solidale: sostenere i giovani delle periferie di Nairobi. Lo SVI, insieme a MMI e SCAIP, dopo il grande successo delle precedenti 5 edizioni organizzano un’esposizione di capolavori della fotografia internazionale riguardanti il mondo del’infanzia e dell’adolescenza. L’esposizione si svolgerà presso lo Spazio Contemporanea in corsetto Sant’Agata 22 a Brescia. Nella mostra, curata da Lucio Merzi in collaborazione con Antonio Comini e Cinzia Battagliola, saranno esposti un centinaio di capolavori della fotografia dall’ottocento ad oggi. Ci sono gli adolescenti di Wilhelm von Gloeden immersi nella luce siciliana come in una sorta di Arcadia ritrovata, ci sono i bambini di Lewis Hine, i cui visi sono diventati simbolo dei diritti dell’infanzia, ci sono le strade di Parigi raccontate dalla poesia di Willy Ronis. Si ripercorre il Novecento incontrando i neorealisti italiani, che attraverso i volti dei bambini hanno raccontato il Bel Paese che si riprendeva dal dramma della guerra e si proiettava verso un futuro di benessere economico. Non manca l’ironia, quella di Elliott Erwitt o di Martin Parr, che con i suoi colori vibranti ed eccessivi continua a narrarci la grande fiera delle vanità del nostro tempo. Si arriva alle ricerche contemporanee, dove la messa in scena è studiata per trasmettere un messaggio che va oltre l’immagine stessa. Dai ritratti di Clark & Pougnaud immersi nella luce di Edward Hopper, passando dalla ricerca pittorica di Jan Saudek, arrivando agli estremi del collettivo russo AES+F, fino alla totale irrealtà dei manichini surrealisti di Bernard Faucon. L’ingresso alla mostra è libero e ci sarà anche una straordinaria sezione  curata da Cinzia Battagliola, che raccoglie bellissimi scatti donati da 12 importanti fotografi: Carla Cinelli, Renato Corsini, Mario De Carolis, Ilaria Facci, Sandro Frinolli Puzzilli, Pierangelo Gramignola, Carla Iacono, Mauro Maffina, Sonia Lamia, Alan Pasotti, Jacqueline Roberts e Cinzia Battagliola, acquisibili con offerta minima. Il ricavato andrà a sostenere il progetto  “No One Out! Empowerment per l’inclusione giovanile negli slum di Nairobi”. Laboratori di fotografia saranno organizzati in una sala dello Spazio Contemporanea in collaborazione con gli istituti scolastici della città. Aperture straordinarie su richiesta per gruppi e scuole, solo previa prenotazione allo 0306950381. L’inaugurazione sarà venerdì 1 dicembre alle ore 19. La mostra si protrarrà fino a domenica 7 gennaio e sarà aperta dal giovedì alla domenica dalle 15.30  alle 19.30. Scarica la locandina in pdf Scarica il pieghevole della mostra in pdf Metti “mi piace” alla pagina facebook della...

read more

E’ ora di pensare al Natale

Posted by on 9:30 am in News | 0 comments

E’ ora di pensare al Natale

A Natale fai un regalo speciale, regala solidarietà! Quest’anno per Natale puoi scegliere di far felice più di una persona! Scegliendo il panettone solidale o i biglietti natalizi dello SVI  sosterrai il nostro progetto a sostegno dei giovani degli slum di Nairobi, in Kenya. Per conosce l’offerta solidale dello SVI clicca qui ! PRENOTA SUBITO e prova il gusto dolce della...

read more